Tra le numerose attività che avvengono nei laboratori ve ne è una molto particolare che si sta portando avanti in Germania. Presso la Freie University di Berlino, infatti, gli scienziati stanno progettando di inserire un processore simile al cervello di una ape in un robot, per studiare, in particolare, come la memoria possa aiutare nel prendere le decisioni.

 robot-ape


Nei laboratori dell’università berlinese si sta portando avanti un progetto davvero particolare: gli scienziati, infatti, stanno installando in un robot un cervello simile a quello di un’ape. Il robot utilizzato è il DFRobotShop Rover, un macchinario economico che utilizza una piattaforma open-source.

Proprio nel robot utilizzato per l’esperimento è stata inserita una camera in grado di restituire le immagini visualizzate alla ape robot, così da replicare i sensori degli insetti. Secondo gli scienziati, in particolare, il robot può visionare le immagini fornitegli e imparare dalle stesse: così come le api associano ai colori di un fiore il sapore del suo nettare, allo stesso modo il robot può riconoscere, dalle immagini fornitegli, il colore degli oggetti cui potersi approciare o dai quali scansarsi.

Lo scopo del progetto consiste nel verificare come la memoria influisca nelle decisioni da prendere e come poter implementare, successivamente, questo principio nella futura generazione di robot.

via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: