Gli Emirati Arabi Uniti stanno pianificando l’utilizzo di un sistema davvero originale per la consegna di documentazione governativa alla cittadinanza. Ciò che lo stato asiatico sta progettando di realizzare entro un anno, infatti, è un sistema di droni volanti in grado di raggiungere i cittadini per consegnare loro lettere o piccoli pacchi contenenti, magari, rinnovi di patenti, carte di identità ed altri permessi: proprio per questo, afferma il suo ideatore, essi dovranno esser dotati di un sistema di riconoscimento eye-scanner o di un lettore di impronte digitali.

 droni-volanti-posta-arabi


Solo qualche tempo fa Amazon aveva annunciato la realizzazione proprio di alcuni droni che, in un prossimo futuro, consegneranno i loro prodotti a tutti gli utenti statunitensi. Adesso, pare che l’idea sia stata ripresa anche dal governo degli Emirati Arabi Uniti, il quale sta programmando di lanciare, entro un anno, un sistema di droni volanti che consegneranno la posta governativa.

Questi piccoli aeroveicoli in grado di alzarsi fino a mezzometro sembrano essere il sistema di invio della posta del futuro. Poichè, però, essi sono pensati per portare in tutta autonomia documentazione importante alla popolazione, come le carte di identitità o permessi particolari, dovranno essere necessariamente dotati di un sistema di protezione: proprio per questo l’ideatore Alserkal ha pensato di integrare un lettore di impronte digitali o un eye-scanner che consenta al reale destinatario di essere identificato in tutta sicurezza.

 via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: