Attraverso una lettera postata sul sito ufficiale di Apple in Cina, il CEO Tim Cook ha comunicato che i funzionari dell’azienda stanno rivedendo le loro politiche relativa alla garanzia dei prodotti Apple in territorio cinese, questo a seguito di quelle che sono state definite incomprensioni sorte nelle scorse settimane di cui Apple porge anche le proprie scuse a riguardo. Nella lettera Cook chiarisce le politiche sulla garanzia, in particolare in materia di iPhone 4 e iPhone 4S, annunciando dei cambiamenti a riguardo.

garanzia-Apple-Cina


I consumatori cinesi si erano lamentati per la disparità di trattamento rispetto ai clienti americani, che ricevevano una sostituzione integrale dei dispositivi difettosi, mentre gli stessi portatili in Cina sono venivano riparati con pezzi di ricambio. Dalla comunicazione del CEO Tim Cook apprendiamo inoltre che Apple modificato le politiche sulla garanzia introducendo quattro punti riguardanti il suo servizio in Cina:

  • migliorate le politiche di riparazione per l’iPhone 4 e iPhone 4S,
  • nuova dichiarazione “chiaro e conciso” sul  sito web Apple per quanto riguarda le politiche di riparazione e garanzia,
  • viene aumentata la supervisione e la formazione dei fornitori di servizi autorizzati di Apple,
  • nuovo servizio di feedback per facilitare il contatto dell’azienda da parte dei clienti per quanto attiene problemi o reclami.

Cook afferma inoltre che la soddisfazione del cliente è il criterio più importante in Apple per misurare il successo ottenuto dall’azienda, aggiungendo che in Cina gli utenti soddisfatti di Apple raggiungono il 90% di tutti i clienti. Potete trovare la lettera di scuse di Apple direttamente a seguente link.

| via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: