Durante la conferenza con gli azionisti il CEO Tim Cook ha rilasciato, tra l’altro, anche alcune dichiarazioni relativamente al trasferimento del quartier generale di Apple presso un nuovo campus a dir poco fantascientifico. Ribattezzato “spaceship”, i nuovi uffici avranno un aspetto “spaziale” e l’80% di spazi verdi.

 apple-campus-spaceship


Oltre alle affermazioni relativamente ai nuovi iDevice, Tim Cook è stato interpellato anche sul futuro degli uffici di Cupertino e sul progetto del nuovo Apple Campus 2. Già annunciato nel 2006 da parte di Steve Jobs, il progetto del campus ribattezzato spaceship, per via della forma che richiama una “astronave in fase di atterraggio”, dovrebbe esser completato nel 2016, è infatti proprio questo l’anno designato da Tim Cook come quello in cui i primi dipendenti metteranno piede nei nuovi uffici.

Spaceship sorge a pochi chilometri dall’attuale quartiere generale Apple, ed al momento è ancora un cantiere a cielo aperto. Lo spazio complessivo comprende ben 70 ettari, e se al momento l’80% di questi è costituito da strade e cemento, quando il campus Apple verrà completato la stessa superficie verrà occupata da spazi verdi. Inoltre il progetto prevede un ridottissimo impatto ambientale grazie ad un impianto energetico autonomo con gas naturale e pannelli solari.

L’idea è quella di avvicinare quanto più tutti gli uffici tra loro, al fine di permettere una collaborazione il più stretta possibile tra tutto il team dell’azienda.

via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: