Saranno felici gli utenti americani della compagnia telefonica AT&T: pare infatti che il servizio proprietario di Apple per le videochiamate, FaceTime, sia al momento usufruibile gratuitamente anche in 3G/4G, soluzione poco tempo fa esclusa dallo stesso operatore.

 FaceTime-3G/4G-gratuito -AT&T


Non è ancora chiaro se si tratta di un errore, ma vari sono stati gli user statunitensi ad essersi accorti che dopo aver videochiamato con FaceTime il credito rimaneva esattamente uguale a prima. La questione era sorta con il rilascio di iOS 6, quando si diffusero voci che, almeno la compagnia AT&T, avrebbe offerto il servizio in 3G/4G a pagamento.

Adesso però la scoperta fatta dagli users americani, i quali usufruiscono di piani tariffari non compatibili con FaceTime, ma che riescono tranquillamente ad utilizzarlo, sta lasciando un po’ tutti perplessi. Si sta ipotizzando infatti che potrebbe trattarsi di un passo indietro fatto dalla compagnia dietro le pesanti pressioni avanzate verso la stessa.

É proprio MacRumors a fornirci questa notizia anche grazie alle varie segnalazioni giunte al suo forum che testimoniano che vari utenti dell’operatore AT&T sono riusciti ad utilizzare FaceTime sia in 3G che in 4G in maniera totalmente gratuita.

La compagnia AT&T non ha ancora diffuso comunicati ufficiali, ma si pensa che la ragione del mancato conteggiamento sia dovuto ad una fase di transito nei lavori dell’operatore.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: