Brutte notizie per gli amanti di FaceTime: giunge infatti la notizia dal blog americano Macrumors che nel nuovo iOS 6 beta 3 l’utilizzo in modalità 3G di questa applicazione verrà tariffata dall’operatore telefonico AT&T.

 facetime-3g-io6


FaceTime è un’applicazione integrata nei dispositivi che montano il sistema operativo iOS, e fino ad adesso ha permesso di compiere videochiamate tra gli iDevice in maniera completamente gratuita. I ragazzi di Macrumors hanno però segnalato il messaggio di errore che viene visualizzato sui display degli iPhone – che sono stati aggiornati ad iOS 6 beta 3 – nel momento in cui si prova ad iniziare una chiamata tramite rete 3G, nel quale si informa che l’operatore telefonico americano AT&T potrà attuare delle tariffe per usufruire del servizio, e si rimanda al sito internet della compagnia per maggiori informazioni. Il messaggio restituito dal dispositivo ricorda quello del tethering dei dati, per il quale è necessario un abbonamento a parte tramite gestori telefonici.

A proposito della tariffazione delle videochiamate con FaceTime, un addetto della AT&T ha rilasciato un laconico commento, affermando che la compagnia sta lavorando di fianco alla Apple sulla nuova build e che non appena giungeranno ulteriori notizie le condivideranno con i loro clienti.

A questo punto non ci rimane da sperare che le compagnie “di casa nostra” non prendano spunto dalle colleghe americane!

via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: