Nokia ha pubblicato un’intervista a Samuli Hänninen, vice presidente della gestione Programmi Software per la sezione Smart Devices. Le domande si basano sull’impatto che ha avuto sulle due azione la transazione avvenuta recentemente.

Pureview feat


Hänninen ha confermato che il team si trasferirà a a Microsoft, rompendo in questo modo le barriere che impedivano alle due squadre di lavorare insieme e di condividere le loro tecnologie pienamente.

Abbiamo lavorato a stretto contatto con Microsoft negli ultimi anni, e continueremo a farlo. In particolare, quando abbiamo lavorato sulle funzionalità di imaging di Nolia Lumia 1020, la stretta collaborazione con loro è stata fondamentale. Per spedire in tempo tutto il necessario, entrambe le parti hanno passato molte notti in bianco. Ma devo dire che, anche se il nostro rapporto di lavoro con Microsoft è stato molto vicino ed unico in molti modi, siamo stati sempre parte di diverse società, e questo ha ovviamente imposto alcune regole e ci ha impedito di condividere tutto. Ora guardiamo a ciò che potremmo ottenere in futuro quando saremo tutti parte di Microsoft e la nostra collaborazione potrà essere veramente aperta. Non vediamo l’ora di scoprire le cose incredibili che sapremo costruire insieme.

Dalle risposte arrivano anche notizie sulla sorte del brand Pureview che, sembra, non sarà trasferito con Nokia insieme a tutto il team di Imaging. Hänninen rassicura gli utenti ricordando che Pureview si è rivelata un’esperienza  di successo e che si continuerà ad innovare del settore anche senza sottostare a questo nome.

Secondo il vice presidente, infatti, ciò che conta è il prodotto e non il brand, basti pensare a Lumia 720, equipaggiato con un comparto fotografico sensazionale pur senza essere chiamato con il nome di PureView. Le relazioni con Zeiss, invece, rimarranno le stesse.

La conclusione ha una nota di ottimismo:

Per le persone che costruiscono prodotti, la cosa più importante di tutte e l’abilità nel fare il proprio lavoro, ed avere le risorse necessarie per farlo. Con le nostre risorse combinate ed il talento di Nokia e Microsoft, siamo entusiasti riguardo le cose interessanti che saremo in grado di costruire insieme in futuro.

VIA


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: