Microsoft sarebbe al lavoro per approfondire la tecnologia della fotocamera implementandola con un controllo vocale. L’ufficio brevetti US Patent & Trademark Office ha infatti pubblicato uno schema di brevetto che introduce comandi vocali per il funzionamento della fotocamera presente su smartphone.

msftcameravoicepatent


Da tempo Microsoft compie sforzi continui per rendere la propria piattaforma mobile unica e competitiva, ed è proprio nella tendenza a semplificare al massimo l’interfaccia utente che sarebbe venuta fuori l’idea della videocamera a controllo vocale. Molti hanno pensato a come potrebbe essere utilizzata questa caratteristica nell’uso quotidiano: basterebbe chiedere di scattare una foto e il telefono lo farebbe senza muovere un dito, senza dover mettere a fuoco o trovare altri stratagemmi.

La tecnologia funziona ovviamente trasformando gli input audio della voce dell’utente in un comando, come il servizio TellMe attualmente disponibile su Windows Phone, frasi brevi per ottenere un servizio rapido. L’immagine mostra i dettagli del brevetto con il microfono (il piccolo buco accanto al pulsante Windows) che permette un rapido accesso alla sezione comandi.

Sarà interessante vedere quanto lontano Microsoft pensa di portare quest’idea se implementata. Sono molteplici le possibilità offerte da una simile tecnologia. Il brevetto è stato depositato nel 2011 (è ancora visibile il vecchio logo Microsoft) ma lo US Patent and Trademark Office ha pubblicato questo documento solo ad inizio mese, facendoci a ragione pensare che la società potrebbe star sperimentando in vista di un immediato futuro.

VIA


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: