Mossa a sorpresa di Nokia che in un annuncio, insieme all’operatore statunitense AT&T, ha rilasciato per Lumia 1020 l’aggiornamento Lumia Black e la nuova patch Windows Phone 8 relativa all’aggiornamento GDR3. In aggiunta, sembra che anche Lumia 1520 sarà oggetto del rilascio di un nuovo firmware. In realtà, i ragazzi di WPCentral, hanno rilevato che anche per Nokia Lumia 925, collegato all’operatore di telenia T-Mobile, è in arrivo l’Update 3 di Windows Phone.

Lumia_Black_Firmware


Per quanto riguarda Lumia Black su Nokia Lumia 1020, le aggiunte sono alquanto interessanti. Sarà possibile bloccare la rotazione automatica dello schermo, chiudere facilmente le applicazioni usando l’app switcher, usare suonerie personalizzate per messaggi ed email e molto altro.

Inoltre è presente l’aggiornamento a Nokia Camera, applicazione che riunisce le funzionalità di Nokia Smart Camera e Nokia Pro, disponibile sull’app Store. Con l’aggiornata scheramta Glance, sarà inoltre possibile visualizzare sulla lock screen nuove notifiche come calendario, email, chiamate perse, messaggi e molto altro. Arriva, inoltre, il supporto a Bluetooth 4.0 LE, per preservare energia durante il collegamento attraverso il sistema Bluetooth Low Energy (BTLE).

La nuova OS Build 10527, porterà anche performance di fotocamera arricchite, miglior monitoraggio della batteria e altri miglioramenti relativi alla stabilità e all’utilizzo del dispositivo.

Lumia 1520, invece, ha subito un aggiornamento minore che migliora unicamente le performance generali e l’utilizzo del device.

Per quanto riguarda, invece, Nokia 925 con T-Mobile, Update 3 porta sul terminale alcuni miglioramenti riguardanti l’accessibilità e l’archiviazione, potendo facilmente gestire la memoria ed i file e fare spazio rapidamente sul telefono attraverso specifici collegamenti. Anche qui arriva la possibilità di bloccare la rotazione dello schermo, aggiungere suonerie personalizzate per diverse situazioni (messaggi di testo, email, chiamate vocali eccetera) e l’utilizzo di App switcher per chiudere rapidamente le app dopo l’utilizzo. Si aggiungono inoltre migliorie riguardanti la connessione Wi-Fi, l’Iternet sharing e il Driving Mode.

Per ora i primi device oggetto di questi aggiornamenti sono su suolo americano, ma si tratta di un’anteprima degli update che presto verranno rilasciati su tutti i dispositivi, probabilmente a partire dall’inizio del prossimo anno.

VIA VIA


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: