Microsoft è al lavoro su nuove idee per rendere Windows Phone un sistema operativo sempre più evoluto e rispondente alle esigenze dei suoi utenti. Sembra che l’azienda di Redmond, per questi motivi, abbia pensato di creare un assistente vocale, simile al celebre Siri di Apple, che potrebbe chiamarsi Cortana.

halo4cortana


Il nome in codice non sorprende: Cortana è infatti un nome già noto dai fan dell’universo gaming di Microsoft; si tratta del nome di uno dei personaggi, un’intelligenza artificiale per l’appunto, facenti parte della serie videoludica di successo Halo, realizzata proprio dagli studi di sviluppo Microsoft.

In passato avevamo già parlato di un altro progetto, Satori, che dovrebbe costituire il background di conoscenze di Cortana: si tratta di un archivio di conoscenza globale, che racchiude miliardi di oggetti digeriti negli ultimi 3 anni e mezzo attraverso una meticolosa “dieta” a base di continui aggiornamenti da parte del team, di dati e relazione tra dati, che è possibile trovare sul web.

Cortana porterà quella revisione tanto attesa del servizio Tellme di cui già si e raparlato nel mese di luglio. Il direttore di Bing, Stefan Wit,z aveva infatti rivelato a CNET che l’azienda di Redmond avrebbe rilasciato il suo nuovo assistente vocale, diretto competitor di Apple Siri e Google Now, solo quando sarebbe riuscita ad ottenere qualcosa di veramente rivoluzionario che, appena rilasciato, avrebbe subito scavalcato i concorrenti.

Per questo motivo nessuna data certa è stata avanzata ed il dibattito sembra essere ancora attuale anche all’interno del team di ricerca di Microsoft. Probabilmente l’azienda sarà in grado di sviluppare qualcosa di davvero notevole e rivelare dei dettagli solo agli inizi del nuovo anno.

VIA


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: