Viber, celebre applicazione di messaggistica presente anche su iOS ed Android, ha annunciato il lancio globale della funzione Viber Out. Si tratta di una funzionalità che permetterà agli utenti di effettuare telefonate verso dispositivi che non hanno installata l’applicazione, con una modalità VoIP simile a quella prevista su Skype.

viber


Il servizio sarà utilizzabile pagando una tariffa con scatto al minuto, e permetterà agli utenti Viber di effettuare chiamate telefoniche verso qualunque numero, dispositivo mobile o fisso, in tutto il mondo. Il credito sarà acquistabile attraverso Google Play o Apple Store, oppure con carta di credito usando Viber desktop.

Lo staff di Viber promette, inoltre, prezzi generalmente più bassi di quelli in vigore sul competitor Skype e su altri servizi simili; si tratta di un risultato che Talmon Marco, CEO di Viber, spera di mantenere nel tempo, implementando sempre nuove funzionalità sulla piattaforma e offrendo agli utenti la sicurezza di poter raggiungere qualsiasi contatto, in qualsiasi momento, alle tariffe più convenienti possibili.

Viber Out era già stato abilitato tempo fa a favore degli utenti nelle Filippine, per poter consentire chiamate gratuite al fine di contattare amici e parenti dopo le devastanti conseguenze provocate dal tifone Haiyan. L’azienda ha coinvolto le maggiori compagnia di telecomunicazione di tutto il mondo, tra cui Telecom Austria, Telecom Nuova Zelanda, Hutchison, Bharti Airtel, Telecom Italia e molte altre.

Viber Out è disponibile su iOS, Android e su Desktop, dove il programma utilizzerà la rubrica utente senza necessità di digitare manualmente i numeri telefonci. Una versione Windows Phone non è ancora disponibile, ma dovrebbe essere sviluppata e presentata al più presto.

VIA


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: