Ci siamo quasi alla data prevista di commercializzazione del nuovo Samsung Galaxy S4, dispositivo molto atteso che secondo delle prime analisi potrebbe registrare 10 milioni di vendite nel solo primo mese di commercializzazione. Mentre attendiamo che il device arrivi nei negozi per la vendita, molti si chiedono quale sia il grado di riparabilità di questo smartphone, visto che gli ultimi top di gamma quali iPhone 5 e HTC One hanno visto registrare dei dati peggiori dei loro predecessori. In attesa di ifixit, TechnoBuffalo è riuscita a mettere le mani su un modello di Galaxy S4 ed ha eseguito il primo teardown scoprendo risultati molto positivi in termini di riparabilità.

Samsung-Galaxy-S4-Teardown


TechnoBuffalo nel suo teardown ha rilevato che il nuovo Galaxy S4 è semplice da riparare, una volta tolta la cover posteriore risulta semplice togliere la batteria, lo slot per la MicroSIM e per le schede microSD. Dopodiché è sufficiente togliere 9 viti per separare la parte anteriore e posteriore del dispositivo.  Da lì in poi un sacco di componenti come la fotocamera da 13 megapixel possono essere facilmente isolati e sostituiti. Nel complesso, sembra che il Galaxy S4 è ancora più facile da riparare rispetto al suo predecessore il Galaxy S3 e non sarà quindi un grosso problema andare a sostituire delle parti difettose.

Samsung-Galaxy-S4-Teardown-2

Buone notizie per tutti coloro che hanno intenzione di acquistare un dispositivo simile, ed ottimo il lavoro effettuato da Samsung nei confronti di un argomento molto spesso lasciato in secondo piano dai produttori.

Samsung-Galaxy-S4-Teardown-3

| via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: