Soprattutto dentro la sala operatoria, la tecnologia può veramente fare la differenza. Così, alcuni scienziati del National Institute of Biomedical Imaging and Bioengineering hanno sviluppato un particolarissimo robot, a forma di verme, in grado di eliminare la parte di tessuto tumorale nel cervello lasciando i tessuti non malati intatti.

 robot-verme


Fortunatamente, tecnologia non vuol dire solo smartphone o console per videogame, ma, soprattutto, è una scienza in continua evoluzione che cerca di migliorare la vita di ogni persona sotto diversi profili. Uno di questi è certamente quello medico.

Gli scienziati hanno infatti recentemente realizzato un robot a forma di verme in grado di intervenire nella chirurgia più delicata. Una volta che un macchinario ha individuato dove si trovi il cancro, il robot viene in quella zona indirizzato così da cauterizzare il tumore e dopo estrarre il tessuto malato lasciando quello sano totalmente intatto.

Importante è, in questa operazione, trovare gli esatti confini della malattia, con continue immagini aggiornate, così da poter correttamente indirizzare il robot il quale estrarrà i tessuti tumorali.

Momentaneamente il verme robot si trova in fase di test su maiali e cadaveri, e gli scienziati del National Institute of Biomedical Imaging and Bioengineering hanno bisogno di ancora un pò di tempo prima di poterlo utilizzare negli interventi sulle persone.

via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: