Sempre più studi e scienziati si stanno dedicando ad una nuova frontiera delle elettronica: la biomeccanica. Tra gli ultimi prototipi realizzati giunge adesso notizia, tramite l’International Journal of Robotics Research, di un gatto robotizzato, dotato di zampe in grado di camminare ad impressionante velocità, che potrebbe esser impiegato in missioni di salvataggio o esplorative.

 cheetah-cub-robot-gatto


Sviluppato presso il EPFL’s Biorobotics Laboratory, il “Cheetah-cub Robot”, questo il nome del robot, è dotato di quattro zampe, ed ha una importante capacità primaria, tale da averlo accostato ad un felino ed ad un gatto in particolare viste le sue dimensioni, ossia quella di correre in maniera molto veloce grazie alla conformazione delle sue “zampe”.

Il robot sviluppato dalll’EPFL’s Biorobotics Laboratory è il più veloce mai creato nella categoria di peso sotto i 30 kili, e durante i test ha dismostrato la sua abilità di percorrere una lunghezza ampia 7 volte la sua stessa dimensione nel giro di un secondo. Sebbene esso non riesca ad avere la reale agilità del felino cui si ispira, questo gatto robot ha un ottimo equilibrio, è leggero, compatto, robusto e facilmente assemblabile attraverso materiali non troppo costosi.

In prospettiva futura, si pensa che il “Cheetah-cub Robot” potrà essere utilizzato per le operazioni di salvataggio o quale inviato in avanscoperta in particolari missioni.

via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: