Continua la tradizione di Olympus nell’aggiornare annualmente le proprie fotocamere della serie Pen che anche quest’anno avrà un nuovo modello denominato Pe E-P5. Essa si succede al modello P3, con un buco rilasciato volontariamente dal produttore in quanto il numero 4 nella cultura asiatica viene raffigurato come un numero sfortunato legato al concetto della “morte”. Dal punto di vista di grandezza dei sensori di immagine Sony con la sua mirrorless potrebbe anche avere la supremazia ma dal punto di vista estetico non c’è gara, Olympus sfoggi uno stile vintage molto piacevole unitamente a delle specifiche tecniche davvero ottime.

olympus-ep-5


La nuova Pen E-P5 monta un sensore di immagine da 16,1 megapixel (fino a 12,3 megapixel), display touchscreen da 3 pollici, che ora si inclina verso l’esterno,  sistema di stabilizzazione dell’immagine a 5 assi ed una velocità dell’otturatore di 1/8000th con 9 fotogrammi al secondo in scatto continuo. La nuovo Olympus è anche molto più veloce delle altre fotocamere per quanto attiene la modalità di avvio che viene completata in 0,5 secondi.

Un altra cosa impressionante di questa mirrorless è il nuovo mirino elettronico VF-4, rinnovato per avere meno latenza ma che risulta  più tagliente di quello vecchio. In un mondo sempre più social non poteva di certo mancare una connettività WiFi, che consente di inviare le foto scattate da un dispositivo mobile tramite uno smartphone iOS o Android. Naturalmente, è anche possibile utilizzare il tethering smartphone come un otturatore a distanza con touch.

La fotocamera Olympus PEN E-P5 è un giocattolo costoso, sarà disponibile a fine mese per 999,99 $ (solo corpo) nei colori nero, bianco e argento/nero. Un kit con un corpo nero o argento, lente f/1.8 17 millimetri e VF-4 mirino elettronico sarà inoltre venduto per $ 1,499.99.

| via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: