Nel mondo dei combustibili, chi commercializza gli attuali prodotti fossili stanno contrastando fortemente la distribuzione di nuova forme di ricarica come quella legata ai veicoli elettrici. I fautori di tale nuova e pulita forma di alimentazione registrano un colpo molto importante a loro favore grazie all’Olanda, che ha annunciato  l’attuazione della più grande rete di ricarica rapida EV prevista prossimamente in arrivo nei Paesi Bassi.

stazione ricarica veicoli elettrici


Il progetto è guidato da ABB in collaborazione con Fastned, ed il progetto prevede una rete costituita da 200 stazioni di ricarica veloce a non più di 31 chilometri di distanza l’una dall’altra, un progetto che accelera di molto la diffusione e semplifica l’utilizzo dei veicoli elettrici nel paese, proponendo un alternativa molto valida al gas. Ogni stazione permetterà al guidatore di ricaricare il proprio veicolo in un periodo complessivo che varia da 15 a 30 minuti, il tutto mentre aspettano in una sorta di stazione di servizio ultra tecnologica ed alimentata da pannelli solari.

Queste stazioni saranno in grado di servire i più importanti marchi automobilistici dagli Stati Uniti, Europa e Asia, ecco le parole a riguardo del fondatore di Fastned Bart Lubbers ha dichiarato:

“Questa rete nazionale di sedi getterà le basi per lo sviluppo commercialmente possibile della e-mobility e dei veicoli elettrici. Prevedo una corsa verso la ricarica veloce e batterie più grandi in tutta l’industria automobilistica.”

La costruzione delle prime stazioni di tale rete è in programma per iniziare nel mese di settembre, con il completamento di tutta la rete prevista per il 2015.

| via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: