Se fino ad adesso il ruolo di assistente vocale era demandato principalmente a Siri, presto le cose potrebbero cambiare. Intel ha infatti realizzato Jarvis, un auricolare intelligente in grado di rispondere alle domande poste dall’utente, interagire con lo smartphone e, caratteristica principale, funzionare anche offline. Nonostante il dispositivo sia piuttosto interessante, Intel non pensa di sfruttarlo da sè, ma di rivenderlo a qualche azienda produttrice di smartphone.

 intel-jarvis-auricolare-intelligente


Accanto al famoso assistente vocale di Apple, Siri, l’unica altra azienda che aveva progettato una ricerca vocale è stata Google. Adesso, però, le due compagnie potrebbero venire spodestate da Intel. L’azienda leader di computer, infatti, ha presentato al CES 2014 Jarvis, un auricolare intelligente in grado di rispondere alle domande poste dall’utente, creare eventi nel calendario, mettere musica in rotazione, aprire applicazioni come Google Maps, il tutto senza l’ausilio di internet. La vera rivoluzione di questo dispositivo, infatti, è la sua capacità di operare anche offline.

Jarvis interagisce con gli smartphone, per reperire informazioni e coordinarne le funzionalità, ed ha una batteria che, stando al produttore, dura tutto il giorno. Inoltre, la ricarica del dispositivo avviene wireless grazie all’apposito supporto in dotazione.

Intel, stando a quanto dichiarato, non ha intenzione di commercializzare da sè Jarvis, quanto di offrirlo ad aziende terze produttrici di smartphone.

via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: