Per chi non conoscesse Raspberry Pi, basta riassumerlo, in poche parole, come un piccolo computer, molto basico, dotato di un processore ARM v7 integrato con SoC, che può avere molteplici funzioni. Realizzato per far avvicinare i ragazzi della scuola all’informatica ed alla progettazione, adesso la compagnia ZipWhip ha pensato di utilizzarlo per ordinare un caffè, tramite un messaggino, alla propria macchinetta!

 

Collegato ad un monitor, Raspberry Pi può esser programmato per assumere molteplici funzioni, e, vista comunque la dotazione base della quale è fornita, il suo prezzo si aggira intorno ai 30- 35€, ma, stando a quanto afferma chi l’ha già provata, essa è veramente molto utile.

Proprio tramite questo mini computer, l’azienda ZipWhip ha pensato di inserire la scheda madre all’interno di una macchinetta del caffè, così che, tramite un messaggio inviato dal proprio cellulare, sarà possibile comandare a distanza alla macchina di farci un buon caffè.

Una volta settata la macchina, dunque, basterà digitare la parola caffè, o il nome di un’altra bibita, perchè questa vi fornisca la vostra bevanda, ma non solo. Tramite questo programma la macchina vi chiederà altresì se ha ben compreso la vostra ordinazione, inviandovi un sms e, successivamente, il tempo che ha impiegato per realizzarla.

Le funzionalità di Raspberry Pi sono molteplici, per avere altre notizie circa la possibilità di modificare la vostra macchina del caffè potete visitare questa pagina.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: