I Google Glass ci stupiscono ogni giorno con novità e possibili sviluppi futuri di un prodotto che rappresenta senza dubbio la prossima novità nel campo tecnologico. Con il contest explorer ed i Google Glasses in mano agli sviluppatori, Google sta facendo un ottima pubblicità su questo dispositivo, con questi utenti che ogni giorno scoprono qualcosa di nuovo su questi occhiali tecnologici. L’ultima scoperta arriva da una procedura di hack eseguita sul dispositivo: dopo aver visto una sorta di Jailbreak dei Google Glass effettuato da Suarik, ora una nuova procedura permette di attivare il riconoscimento facciale sul dispositivo.

google-glass


Questo riconoscimento facciale è solo l’inizio di ciò che i Google Glass possono offrire in questo campo, si tratta infatti di una funzionalità introdotta in origine per aiutare il personale ospedaliero ma che fa parte di un pacchetto Glassware che prende il nome di MedRef for Glass. L’idea è nata per fornire al personale medico la possibilità di avere la cartella clinica del paziente e tutte le sue informazioni visibili direttamente sull’occhiale solamente guardando il suo volto. Con un semplice sguardo al suo volto potremo veder comparire nella timeline del glasses informazioni come le allergie, le note specifiche del paziente e simili, ognuno dei quali può essere richiamato attraverso comandi vocali.

Questo sistema è stato sviluppato da Lance Nanek e dala sua squadra, MedRef for Glass è attualmente un programma open source e in corso di sviluppo. Nel video mostrato qui sotto possiamo vedere una veloce spiegazione del funzionamento ed il lavoro effettuato dalla squadra.

| via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: