Se mai vi foste trovati nella posizione di dover dire a qualcuno che emana un cattivo odore, sapete bene che non esistono parole gentili che permettano alla persona che vi sta di fronte di non sentirsi fortemente in imbarazzo. Per evitare proprio queste situazioni poco piacevoli, gli ingegneri giapponesi hanno inventato due robot in grado di far sapere, alla persona che vi sottopone il proprio alito o i propri piedi, se questi emanano un cattivo odore.

 Robot-odori


 

Grazie all’invenzione di alcuni scienziati giapponesi, riporta il blog The Verge, molto presto sarà possibile non solo evitare, a chi sta intorno, di dover convivere con gli odori sgradevoli emanati da chi non fa dell’igiene una priorità, ma anche, per chi ha un cattivo odore, e non lo sa, di potersene finalmente rendere conto.

In particolare, i robot creati dall’equipe del Kitakyushu National College of Technology insieme alla compagnia giapponese CrazyLab, sono due: uno ha sembianze di una ragazza, Kaori, la quale, alitandole vicino la bocca, dirà se l’alito è fresco oppure ha bisogno di un “aiutino”, mentre, il secondo robot, è un cane, Shuntaro, il quale ha il poco piacevole compito di annusare i piedi della persona che vi si sottopone, così da segnalare, attraverso segnali convenuti, se l’odore è passabile o meno.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: