Anche Google sta provando a realizzare una automobile che si guida da sè, ma DOMI è tutt’altra cosa. Questa macchina, infatti, non solo non ha bisogno di alcun conducente, ma chi viene trasportato all’interno del veicolo potrà fare esattamente ciò che fa quando si trova in casa o in ufficio, come guardare la tv, lavorare o, addirittura, fare un sonnellino.

 DOMI-auto-senza-conducente


La vera rivoluzione del futuro saranno le automobili che si guidano da sè: nessuna necessità di conducenti nè di dover impegnarsi alla guida. Queste macchine, infatti, guideranno in maniera del tutto automatizzata rendendo il passeggero un vero e proprio ospite. Un prototipo di questo veicolo è DOMI, macchina che reinventa il concetto di automobile rendendo, quest’ultima, una sorta di appartamento in movimento.

DOMI è infatti un baccello senza finestrini, al posto dei quali sorgono dei display rotanti. All’interno del veicolo il passeggero potrà fare ciò che più desidera, come guardare la tv, riposare, lavorare o bersi una birra. Nel caso in cui volesse anche guidare, potrebbe sempre farlo dovendo, però, orientarsi attraverso un sistema di display video, stante che l’auto non è dotata di finestrini.

Ovviamente DOMI verrà condotta nel traffico grazie al GPS, alla connessione con i segnali stradali “intelligenti” e una serie di sensori in grado di localizzare la posizione delle altre persone e automobili che circolano per la strada.

via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: