Se l’immagine di un giubbotto anti proiettile richiama ad ingombranti divise per nulla mimetizzabili, adesso le cose potrebbero cambiare per tutti i moderni James Bond in giacca e cravatta. Un sarto canadese ha infatti realizzato un particolarissimo abito antiproiettile. Dall’esterno esso sembra un normale vestito, ma, in realtà, l’originale fibra del quale è costituito lo rende immune ad ogni oggetto contundente.

 abito-antiproiettile-sarto


Chi abbia commissionato questo abito è, ovviamente, coperto da segreto, anche se si sussurra che faccia parte del team operativo del MI6. Ad ogni modo, il sarto canadese Garrison Bespoke ha confezionato l’abito antiproiettile che, a vederlo dall’esterno, tutto sembrerebbe che immune agli spari.

Il vestito è composto da molteplici fogli di nanostruttura di carbonio, coperti poi dall’imbottitura sovrastante. Questa nanostruttura, fornita dallo stesso produttore che veste lo US Army Special Force, rende il vestito sufficientemente resistente ad ogni lama e sparo, il tutto, però, mantenendo l’ordinaria sottigliezza dei capi di abbigliamento.

La scelta del carbonio, in particolare, è dovuta al fatto che la struttura tende a divenire più dura quando qualcosa la colpisce, rendendo, conseguentemente, inutile ogni tentativo di aggressione.

D’ora in poi, dunque, non bisognerà stupirsi di vedere uomini politici o forze dell’ordine vestiti semplicemente in giacca e cravatta, sebbene, vi è da aggiungere che l’abito antiproiettile confezionato ha un costo di circa 20.000$!

via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: