Sia che si chiami telepatiacontrollo della mente, uno scienziato ha usato un essere umano come un burattino. Rajesh Rao, infatti, indossando solamente una cuffia, ha giocato ad un videogames per computer inviando comandi con la sua mente che sono stati ricevuti da Andrea Stocco collocato in un’altra stanza che li ha ricevuti ed eseguiti.

controllo-mente-telepatia


In poca sostanza il primo soggetto avrebbe avuto bisogno di usare la mano destra per premere la barra spaziatrice sulla tastiera per sparare quindi semplicemente pensando di spostare la sua mano destra ha inviato un segnale mentale al secondo soggetto che ha spostato il suo dito sulla barra spaziatrice e l’ha premuta.

Durante il test, quindi, si è connesso il cervello di una persona a quello di un altra: questo test ha permesso di controllare, passando ovviamente attraverso un computer, la mano di una persona, per mezzo della volontà di un altro sistema nervoso. Forse parlare di trasmissione del pensiero é prematuro ma queste premesse sono sicuramente interessanti per la comunità scientifica.

Segue il video dell’esperimento effettuato sul controllo della mente.

via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: