Abbiamo visto alcune settimane fa che il noto messenger WhatsApp ha introdotto su diverse piattaforme un abbonamento annuale per poter usufruire del servizio. Sulla piattaforma Android il sistema classico di pagamento dall’applicazione originaria di Google Play mediante il sistema Wallet avendo una carta di credito associata ad esso. Molti di voi però o non sono iscritti e non utilizzano Google Wallet oppure non sono in possesso di una carta di credito, quindi potrebbero essere interessati al pagamento annuale mediante Paypal. Oggi vedremo la procedura da seguire per effettuare questa semplice operazione evitando così inutili iscrizioni o registrazioni di carte di credito.

whatsapp-android-apple-account


La procedura per pagare l’abbonamento annuale di WhatsApp pari a 0,79€ con Paypal è molto semplice, basterà infatti installare sul proprio dispositivo Android di una versione modificata dell’applicazione ufficiale, in formato APK, che permette il metodo di cui abbiamo parlato. L’applicazione è scaricabile direttamente al seguente link www.whatsapp.com/android/, installata questa versione basterà recarsi nella sezione acquista online, qui non verrete rimandati al Google Wallet del Play Store, ma ad una pagina specifica che permette di utilizzare PayPal per rinnovare l’abbonamento. Finita la registrazione dell’abbonamento annuale potrete decidere se mantenere sul dispositivo tale applicativo, oppure reinstallare quello originario di Google Play, non avrete nessun problema di riconoscimento licenza in quanto WhatsApp incrocia l’abbonamento con il numero telefonico dell’utente.

Dovrete solo avere l’accortezza di effettuare un backup delle conversazioni e dei messaggi quando disinstallate le versioni dell’app Android.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: