Come sapete il prossimo 24 luglio Google terrà un event che dovrebbe essere l’occasione per presentare al pubblico le novità legate sia al mondo hardware con la presentazione del nuovo Nexus 7, sia a quello software con l’arrivo di una nuova versione Android 4.3 che rappresenta un upgrade di quella attualmente utilizzata. Grazie alla community di XDA possiamo installare Android 4.3 sullo smartphone Nexus 4 grazie ad una ROM leaked messa a disposizione.

lg-nexus-4


Grazie infatti alla pubblicazione del system dump, gli hacker di XDA sono riusciti ad estrapolare il firmware Android 4.3 ed a preparare una ROM che permette così di avere tutte le novità di tale software sul proprio smartphone Nexus 4. Si tratta infatti dell’immagine di sistema ufficiale che è stata compilata e che è possibile installare in anteprima, la procedura di installazione è molto semplice, basterà infatti scaricare tale ROM flasharla in recovery, naturalmente dopo aver effettuato tutti i wipe ed un nandroid backup, vediamo qui di seguito la procedura da seguire:

necessario:

  • un Nexus 4 con root eseguito
  • custom recovery
  • nandroid backup

Guida all’installazione:

  • per prima cosa provvedete ad effettuare il download della ROM Android 4,3 direttamente da  questo link
  • copiare la ROM scaricata in precedenza nella ROOT e riavviare lo smartphone in modalità recovery
  • effettuare un backup con nandroid e di i vari wipe ossia wipe data, cache e dalvik cache
  • cliccate ora su install zip from sd card
  • selezionare choose zip from sd card ed indicare la ROM che avete copiato in precedenza
  • confermate e attendete la fine della procedura
  • riavviate il dispositivo

In questo modo potrete avere il nuovo Android 4.3 sul Nexus 4 prima che Google rilascia la versione ufficiale del firmware, per chi poi vuole ritornare alla versione precedente di Android ecco i passi da seguire:

  • riavviare il device in recovery
  • effettuare wipe data/cache/dalvik cache
  • ripristinare il nandroid backup
  • riavviare

| via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: