Se siete in procinto di acquistare un iPhone tramite qualche sito di e-commerce, ma siete ancora dubbiosi per via della possibilità che lo smartphone sia “legato” a qualche operatore, e dunque non utilizzabile con la vostra scheda SIM, vi è un metodo molto facile, segnalato dal blog Redmond Pie, per scoprire se il melafonino è bloccato o è “factory unlocked”.

 Unlocked-iPhone


Per chi non lo sapesse ancora, nel territorio degli Stati Uniti gli iPhone possono esser messi in commercio direttamente dagli operatori telefonici con una “piccola” limitazione: ossia gli smartphone presso questi acquistati non possono essere mai utilizzati con schede SIM di altri operatori, sono cioè tecnicamente “locked”, bloccati.

Chi stesse dunque valutando l’acquisto via internet di un iPhone proveniente dal territorio americano, farebbe bene ad accertarsi che il device desiderato non sia legato a qualche carrier, pena, conseguentemente, l’inutilizzabilità dello stesso nel territorio italiano, o anche statunitense, con un diverso operatore.

A fornire un metodo per la verifica in questione ci pensa il blog Redmond Pie, il quale informa che basta digitare (o farsi inviare) il codice IMEI, ottenuto tramite la digitazione nel device in questione del codice *#06#, ed inserirlo nel sito www.IMEI.info, così da avere tutta una serie di informazioni tra cui anche quelle relative al “factory unlocked”.

Ricordiamo che questo facile procedimento è effettuabile anche tramite Android e Windows Phone.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: