Una volta avuto in mano il nuovo MacBook Pro Retina Display, i ragazzi di iFixit non si sono accontentati di smontarlo pezzo per pezzo, ma hanno pure preso d’assalto il display per dare un’occhiata al suo interno. Il risultato è stato a dir loro strabiliante, tanto da definire questo componente quale “una meraviglia del’ingegneria”.

 display-retina-macbook-pro


Vediamo allora cosa hanno potuto scoprire da questa messa a nudo del Retina Display dei MacBook Pro. Innanzitutto si è potuto constatare come l’LCD sia essenzialmente l’intero schermo: non esistono infatti i due pannelli, uno esterno che fa da vetro frontale ed uno posteriore per racchiudere l’LCD, ma vi è solo questo display che funge anche da vetro frontale.

La super sottigliezza del display Retina va dai 7 mm nel punto più spesso, a 3 mm in quello più sottile, e nonostante lo schermo sia più sottile di una frazione di un milliletro rispetto il MacBook Pro del 2011, i pixel inseriti sono 5 volte in più del modello precedente.

 retina-display-macbook-pro

Si è notato poi che le cerniere del display contengono i cavi, così da evitare l’ingombro dei fermacavi e che sotto lo strato superiore vi sono varie lastre per gestire la luce prima che questa giuga agli occhi dell’utente. Vi è inoltre una striscia di 48 LED nella parte inferiore del display che fornisce proprio la luce necessaria al Retina display.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: