Tra i device che più stanno suscitato curiosità tra quelli Apple, certamente vi rientra di diritto l’iWatch, questo fantomatico dispositivo indossabile in grado di comunicare con iPhone ed iPad ed avere chissà quante altre features. Anche se non si sono mai avute risposte certe in ordine a questo orologio smart, negli ultimi tempi abbiamo assistito alla registrazione del marchio “iWatch” in vari Stati come Giappone e Taiwan da parte di Cupertino. Adesso, però, giungono notizie a proposito di un problema che nasce nei paesi della Comunità Europea e negli USA: il termine, infatti, pare già esser stato registrato da altre società!

 iWatch-marchio


Solo qualche giorno fa riportavamo la notizia per la quale Apple stava già facendo registrare, in giro per il mondo, il marchio iWatch, così da non ritrovarsi, in seguito, ad avere problemi per la proprietà del termine. Nonostante la lungimiranza di Cupertino, però, pare che i problemi siano già venuti al nodo, visto che, sia in USA che nella Comunità Europea, il termine in questione è già stato adottato. In Europa, infatti, è la società Probendi Inc. ad avere la proprietà intellettuale del nome, sfruttato per una applicazione di videosorveglianza.

Negli USA, invece, il brand iWatch è stato già registrato dalla società OMG Electronics che ha intenzione di utilizzarlo per un device da inserire nel sito Indiegogo per la ricerca di fondi. Come Apple ne verrà a capo ancora non si sa, ma ciò che si pensa è che, come in altri casi, Cupertino potrebbe acquistarne la proprietà dalle società detentrici.

via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: