Nuovo brevetto futuristico depositato da Apple per migliorare sempre di più i suoi device mobili. Questa volta si tratta di un particolarissimo progetto che permetterà di montare una tecnologia su iPhone e iPad così che i device iOS siano in grado di “anticipare” i comandi che l’utente intenda dare.

 Apple-patent-predire


Il brevetto è descritto come “Electric device with automatic mode switching”, ed è stato depositato nel 2011. In particolare, l’idea che sta dietro il patent, è quella di creare una tecnologia che, sulla base di diversi fattori, sia in grado di far compiere all’iPhone un’azione ancora prima che l’utente ne dia il comando. Per fare un esempio basti pensare al caso in cui l’iOS device, tramite sensori, riesca a comprendere che il luogo in cui si è appena entrati è piuttosto silenzioso e, conseguentemente, disattiverà la suoneria.

Apple descrive il suo brevetto come un device elettronico in grado di “attivare una funzione nel momento in cui l’utente vuole che quella funzione venga compiuta, senza però che sia necessario effettuare alcun gesto fisico”. Un altro esempio in grado di rendere bene l’idea del progetto di Cupertino, è quello per cui nel momento in cui il dispositivo viene tenuto con due mani si attiva automaticamente la tastiera, poiché di solito in questa posizione si scrivono testi, mentre quando viene tenuto con una mano, classica posizione per effettuare una telefonata, apparirà il tastierino numerico.

via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: