Abbiamo già avuto modo di segnalare il collasso di produzione di display da 9,7 pollici per iPad da parte di LG: pare infatti che la fornitura sia calata di ben il 90%. La responsabilità di questa riduzione era stata attribuita, in parte, al crescente successo di iPad Mini. Oggi DisplaySearch conferma la tesi della “cannibalizzazione” del piccolo tablet ai danni del fratello maggiore.

 ipad-mini-ipad-cannibalizza


Secondo le ricerche effettuate da DisplaySearch, la previsioni di Apple sono state del tutto ritoccate per quanto attiene al mondo dei tablet: se infatti Cupertino pensava che nel 2013 sarebbero stati venduti 60 milioni di iPad e 40 milioni di iPad Mini, adesso i pronostici sono del tutto cambiati. Le nuove stime dell’azienda californiana prevedono, per l’anno in corso, la vendita di ben 55 milioni di Mini tablet contro “soltanto” i 33 milioni di iPad classici.

Proprio in ragione delle citate previsioni, Cupertino avrebbe deciso di effettuare una brusca riduzione di fornitura di display da 9,7 pollici, passando dai 7 milioni di Dicembre 2012 ai 1,3 milioni di Gennaio 2013, mentre i display da 7,9 pollici sono passati dai 12 ai 14 milioni nello stesso arco di tempo.

Secondo i pronostici di DisplaySearch Apple venderà nel 2013 254 milioni di tablet in totale, ossia quasi 100 milioni in più rispetto quelli venduti nell’anno appena trascorso.

via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: