Il responsabile inglese della comunicazione, Ofcom, ha annunciato oggi di aver concesso all’operatore Everything Everywhere il permesso di utilizzare i suoi attuali 1800 MHz per offrire i servizi connessi a LTE a partire dall’11 settembre.


Se questo periodo vi suona familiare è perchè si tratta del giorno prima dell’ipotetico lancio del nuovo iPhone 5 di Apple che, secondo i ben informati, dovrebbe consentire il collegamento LTE, e il cui annuncio è previsto proprio per il 12 settembre.

Ma LTE funzionerà anche fuori dagli Stati Uniti? Le relazioni di TheNextWeb affermano:

In una dichiarazione sul suo sito web, Ofcom ha annunciato che ha approvato la richiesta di Everything riguardante il suo spettro da 1800MHZ per utilizzare i servizi 4G dall’11 settembre 2012, evidenziando che come risultato di ciò, sarà in grado di offrire “significativi benefici agli utenti, e che non c’è alcun rischio che questi benefici vengano superati da distorsioni della concorrenza.

In sostanza il Regno Unito potrà avere il suo primo assaggio di LTE proprio il giorno prima di quello in cui Apple dovrebbe annunciare al mondo il suo iPhone 5, munito, sembra, di simile tecnologia.

Siccome non abbiamo notizie certe per ora possiamo unicamente fare supposizioni basandosi su simili “coincidenze” alquanto rilevanti su una tecnologia (LTE) che fuori dagli States varia notevolmente e che rende difficile un sostegno globale.

Ma siccome sul mercato, in questo momento, ci sono molti chipset LTE in giro, è possibile che Apple, avendo una visione lungimirante del suo futuro utilizzo, abbia deciso di approntare una simile possibilità sul prossimo iPhone 5. Di sicuro, mentre noi attendiamo conferme, gli utenti inglesi potranno utilizzare una delle più veloci tecnologie wireless esistenti.

 VIA


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: