L’analista della KGI Securities, Ming-Chi Kuo, ha inviato questo fine settimana una relazione che contiene previsioni accurate sui piani futuri dei prodotti Apple. Secondo l’analista si prevedono grandi cambiamenti per quanto riguarda le lineup di iPad, iMac e Macbook che saranno presentate il prossimo anno.

ipad-5-mini-2


Kuo, che in passato ha dettagliato accuratamente notizie su iPhone 5s e 5c, sostiene che nel 2014 Apple rilascerà un nuovo iPad con una PPI (densità di pixel) maggiore, un MacBook ultra-slim ed un iMac low cost.

Secondo MacRumors, contrariamente alle attuali speculazioni, iPad non cambierà il suo formato il prossimo anno passando a 12 pollici, ma resterà sugli attuali 9.7”. In compenso, iPad 6, avrà un miglioramento considerevole in termini di PPI grazie alle nuove tecnologie, un avanzo del 30-40% rispetto ad iPad 5, ed offrirà immagini estremamente migliorate.

Negli ultimi tempi una raffica di segnalazioni ha riportato che Apple stesse lavorando su un iPad con display da 12-13 pollici, pensato per essere rilasciato nel 2014, ma Kuo ovviamente non è d’accordo e sostiene che le uniche dimensioni che aumenteranno saranno quelle relative alla densità di pixel.

L’analista si è detto, invece, d’accordo con il rumor che riguarda iPad mini, che dovrebbe essere equipaggiato con display Retina e, a differenza del fratello maggiore, non vedrà un incremento in termini di PPI.

Per quanto riguarda, invece, la linea MacBook, Kuo sostiene che l’anno prossimo Apple proporrà una nuova versione da 12 pollici, con design ultra-slim e display Retina. Il laptop sarà caratterizzato dalla portabilità dell’attuale modello da 11 pollici insieme con la produttività e le prestazioni del 13 pollici.

Ultima, ma non meno importante, affermazione dell’analista, è quella che riguarda il calo delle vendite dei prodotti di Cupertino, che sarà affrontato con l’introduzione di una versione meno costosa di iMac, ridisegnato nel tardo 2012 ed aggiornato da poco.

Solo il tempo potrà dare ragione a tali affermazioni, certo è che Kuo ha una grande esperienza nel predire i piani d’azione di Apple.

VIA


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: