Si era da poco ipotizzato che all’evento WWDC 2013 di inizio giugno sarebbe stato presentato il device Apple probabilmente più atteso dell’ultimo periodo, l’iWatch. Adesso, però, l’analista Ming-Chi Kuo, tramite una nota indirizzata agli investitori, ci fa sapere che quasi certamente il dispositivo futuristico di Cupertino non farà il suo debutto prima del 2014, e ciò a causa di ritardi nello sviluppo dell’hardware e del software.

 iWatch-2014-biometrici


Con molta probabilità, afferma il famoso Kuo di KGI Securities, l’iWatch non verrà presentato né al WWDC di giugno, né nel corso di tutto il 2013. Per l’analista, infatti, questo dispositivo non potrà vedere la luce prima del 2014.

Anche se l’iWatch è un device fortemente atteso, visto la novità che esso introdurrebbe nel mondo dei device elettronici, pare che questo non potrà essere lanciato prima dell’anno venturo. Almeno di ciò è convinto Ming-Chi Kuo, il quale, con una nota, fa sapere che a causa di ritardi inerenti allo sviluppo dell’hardware e del software del device, questo non potrà esser commercializzato nel 2013.

In particolare, iWatch dovrebbe montare un display da 1.5”, e, come affermato dall’analista, i tempi non sono ancora maturi perchè si possa avere la componentistica adeguata, inoltre, rispetto il software, Cupertino non ha ancora avuto modo di sviluppare l’iOS per il dispositivo, che dovrebbe distinguersi dagli altri sistemi operativi di Apple. Inoltre, continua Kuo, la vera rivoluzione di questo device sarà l’integrazione di sensori biomedici e di un livello di sicurezza sempre più alto.

via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: