Sono trascorsi pochi giorni dal rilascio ufficiale di iPad mini al pubblico e notizie confortanti arrivano dal comparto jailbreak.


Sembra che sul nuovo mini tablet di Apple, display da 7.9 pollici (non Retina) e processore A5, sia stato già possibile effettuare il jailbreak.

MuscleNerd ha, infatti, pubblicato un tweet includendo uno screenshot nel quale mostra che  è riuscito ad effetture l’accesso alla root di iPad mini. L’hacker rivela di aver sfruttato sul nuovo tablet di Apple lo stesso metodo “failbreak” di Chpwn, che era stato precedentemente utilizzato per effettuare un jailbreak di iPhone 5.

Tuttavia, come ben sappiamo, il termine “failbreak” viene utilizzato per descrivere quei tipi di jailbreak che non possono essere resi accessibili, e quindi utilizzabili, dal pubblico; ciò significa che non c’è ancora qualcosa per cui gridare al successo.

La buona notizia è che il lavoro su un possibile jailbreak dei dispositivi iOS 6, iPad mini compreso, prosegue incessante e che è solo una questione di tempo prima di poter vedere sui più recenti terminali della casa di Cupertino un jailbreak funzionante e distribuibile al pubblico.

In realtà bisogna ricordare che se si possiede un dispositivo più vecchio di iPhone 5 ed iPad mini, il jailbreak potrebbe essere già possibile ed è stata già rilasciata una guida per agire in tal senso.

VIA


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: