Poco prima del rilascio di evasi0n, l’ultimo tool per effettuare il jailbreak dei dispositivi iOS 6, Apple è corsa immediatamente ai ripari attraverso un aggiornamento del proprio documento ufficiale presente sul sito contro le alterazioni non autorizzate di iOS.

jailbreak feat


L’azienda di Cupertino ci tiene ad avvisare i propri utenti dei danni che potrebbero derivare da modifiche non consentite del sistema operativo, tra cui instabilità, vulnerabilità in termini di sicurezza ed altri problemi.

Ecco un estratto di ciò che scrive Apple sulla sua pagina:

iOS per iPhone, iPad e iPod Touch è progettato per lavorare in modo sicuro e affidabile. Le modifiche non autorizzate ad iOS (jailbreaking) possono causare numerosi problemi ai dispositivi. (…)

Apple sconsiglia vivamente di installare software di modifica di iOS. Inoltre ricordiamo che la modifica non autorizzata di iOS corrisponde a una violazione del contratto di licenza utente finale di iPhone e di conseguenza Apple può negare un intervento di assistenza a un iPhone, iPad o iPod touch su cui è installato un software non autorizzato.

Nel dettaglio ecco quali sono i rischi, secondo l’azienda, della modifica del proprio dispositivo:

  • Instabilità
  • Vulnerabilità
  • Durata della batteria abbreviata
  • Problemi a voce e dati
  • Interruzione di servizi
  • Instabilità iOS
  • Garanzia

Sicuramente molti di questi avvisi di Apple risultano eccessivi e pensati per dissuadere l’utenza dalla pratica del jailbreak; tuttavia è normale che l’azienda tenda soprattutto a tutelare la propria proprietà intellettuale, ma visti i recenti dati di download di evasi0n, dubitiamo che questo fiume in piena possa essere frenato da queste informazioni.

VIA


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: