Il 2014 si prospetta essere l’anno in cui le grandi aziende confermeranno il proprio interesse relativo al campo della tecnologia indossabile. Apple è tra quelle che ha intenzione di presentare presto il proprio device “orologio”, definito in giro per la rete con il nome di iWatch. Tuttavia gli ultimi report suggeriscono dettagli imbarazzanti, in quanto l’azienda di Cupertino starebbe riscontrando diversi problemi con il progetto in corso. Sembra che i maggiori disagi siano legati alla tecnologia relativa allo schermo del dispositivo, alla durata della batteria e alla catena di produzione.

Apple-iwatch-giappone


iWatch dovrebbe essere una smartwatch, letteralmente un “orologio intelligente”, e dovrebbe rappresentare la prima prova di Apple nell’ecosistema dei dispositivi indossabili. I rumors sostengono che sarà dotato di display 2 pollici ed equipaggiato con una versione di iOS in grado di interfacciarsi e comunicare sia con iPhone che con iPad.

Il report annota quindi i seguenti problemi: in primis i disagi avuti con la tecnologia dello schermo e con la batteria, per questi motivi l’azienda starebbe tentando nuove strade progettuali; inolre Apple avrebbe fermato la produzione di prototipi destinati ad un proprio partner manifatturiero, ma siccome l’azienda di Cupertino sposta facilmente prodotti da un produttore all’altro questo potrebbe non significare nulla.

Si tratta di dati sicuramente interessanti che, in primis, confermerebbero che Apple sia veramente al lavoro su un device indossabile. Non sarebbe, in effetti, neppure la prima volta che l’azienda starebbe riscontrando problemi progettuali: un precedente rapporto, emerso lo scorso anno, ha già segnalato complicanze legate alla durata della batteria.

Tuttavia, ciò non dovrebbe fermare Apple dal lanciare il suo nuovo dispositivo indossabile iWatch entro l’anno.

VIA


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: