Consigli per gli acquisti: non comprate iPhone 5 e ve lo dice un vero fan… Siamo tutti a conoscenza del problema dei graffi o ammaccature, riscontrate da tantissimi utenti nel mondo, che affliggono iPhone 5 specialmente nel modello di colore nero, tali che dopo l’antenna-gate di iPhone 4, il yellow-gate di iPhone 4S e Nuovo iPad, si inizia già a parlare di vernice-gate… ma stavolta il problema é parecchio più insidioso perché agisce nel tempo, direi anche molto breve tempo… Il mio iPhone 5, immacolato all’acquisto, mi ha regalato un piccolo segno di vernice saltata ed ha iniziato a perdere la verniciatura al livello dell’intaglio per le antenne (solo su un bordo), il giorno dopo…


La mia esperienza: come ogni vero fan (che ne ha la possibilità) ero presente all’inaugurazione dell’Apple Store di Torino via Roma, a cui va un plauso per l’organizzazione impeccabile in vero stile Apple, ho acquistato iPhone 5, ovviamente mi son fatto subito chiamare un esperto Genius Business (sottolineo super gentile e simpatico), per procedere all’apertura della scatola ed ad una prima verifica dello stato del terminale congiunta, il primo modello presentava da subito un evidente segno a livello del pulsante power e un graffio sulla lamella laterale che lasciava intravedere l’argento che risiede sotto la verniciatura. Si é immediatamente proceduto al cambio ed il secondo terminale a tutti gli effetti pareva impeccabile, non fidandomi del mio occhio poco clinico, mi son fatto chiamare un esperto Genius, che verifica lo stato e la qualità dei prodotti, il quale ha dato l’ok al mio iPhone 5. Quindi dopo averlo rimesso nella scatola e accudito con fosse un figlio, ho fatto alcune commissioni (tra cui l’acquisto immediato di una cover gommosa ed una pellicola protettiva, al momento disponibile solo frontale, presso Fnac) e sono rientrato a casa. Quindi si può serenamente dire che sono uscito dall’Apple Store con un iPhone 5 immacolato. Arrivato a casa, in condizioni di luce al neon in quanto sera, l’ho nuovamente esaminato ed accuratamente inserito nella comoda custodia gommosa acquistata (sottolineo che la morbidezza della custodia é tale da non poter nella maniera più assoluta arrecare danno al dispositivo), ho proceduto al restore del backup del 4S e poi sono andato a dormire. Il giorno dopo, quindi domenica, ho estratto iPhone 5 dalla cover per procedere all’installazione della pellicola protettiva e mi sono subito accorto (condizioni di luce naturale diurna) che qualcosa non andava… Come potete vedere nella foto sovrastante ed in quella sottostante il mio tanto agognato iPhone 5 presenta un segno e la vernice che inizia consumarsi a livello degli intaglio per le antenne sul bordo, nel lato della nano sim….

Certo é vero che tale tipo di verniciatura é molto delicata, ha ragione Phil Schiller quando afferma che “Qualunque prodotto in alluminio può graffiarsi o scheggiarsi con l’uso, arrivando così a mostrare il suo colore argenteo naturale. È normale”, certo, ma ragazzi qui il problema si é verificato il giorno dopo… L’iPhone é stato trasportato a casa nel suo imballo originale e poi immediatamente protetto con una cover gommosa, siamo folli? E’ palese a questo punto che la verniciatura é talmente delicata che basta davvero niente per farla saltare e la perdita di vernice inizia pressoché immediatamente dopo o prima dell’acquisto addirittura… dalle parole di Schiller si deduce che Apple non ha nessuna intenzione di cambiarvi il dispositivo per questo problema se vi presentate dopo essere usciti dallo store perché in poca sostanza l’ho gestisce come un problema d’uso del terminale… Personalmente, sicuro che questo difetto non verrà risolto a breve termine e probabilmente Apple si preoccuperà solo che quelli inscatolati siano immacolati con uno stretto controllo qualità, provvederò alla restituzione ed ad un rimborso totale nel termine previsto dall’azienda. Vi posso consigliare dopo questa brutta esperienza di non comprare iPhone 5 (parlo del modello nero, il bianco pare soffrire del problema molto limitatamente), perché anche se lo vedete impeccabile in fase di acquisto, entro breve tutti i modelli di colorazione nera perderanno la verniciatura sui bordi e lasceranno intravedere il colore naturale argento… Meditate perché non lo dico io ma l’ha chiaramente espresso Phil Schiller che per la cronaca é il vicepresidente per il product marketing a livello mondiale di Apple…

Ragazzi fatevi furbi se l’avete già acquistato e siete nei termini dei 14 giorni, fatevelo rimborsare, perché prima o poi (più prima che poi) il difetto si manifesterà, diamo un segnale ad Apple e ricordiamogli chi era Steve Jobs, maniaco della perfezione, perché forse se lo sono dimenticato… nella speranza che la Casa di Cupertino quantomeno provveda ad una campagna di richiamo ed ad una sostituzione della lamine con altre verniciate e protette magari da un filo di trasparente o che so io, che, quindi, non siano così sensibili al minimo contatto o al normale uso…

Per Apple “E’ normale”, pensate a quando uscirà iPhone 5S o iPhone 6 e dovrete rivenderlo, in che condizioni sarà? Se la vedete come me, condividete l’articolo su facebook, twitter o G+, al fine che anche i vostri amici non caschino in questo incauto acquisto….


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: