Se ne era già parlato grazie alla solita fuga di notizie proveniente dalla filiera Apple, ed a quanto pare era tutto vero. L’iPhone 5S integra uno scanner biometrico, denominato – come già si sapeva – Touch ID, in grado di leggere le impronte digitali ed associare, al semplice tocco del dito, una serie di funzioni.

 iphone-5s-touch-id-impronte


Vengono confermate le voci di corridoio che volevano, quale grande innovazione dell’iPhone 5S, il lettore di impronte digitali. Si chiama Touch ID e, come sospettato, verrà integrato nel tasto Home del melafonino. In particolare, proprio il tasto Home è ricoperto da vetro zaffiro, materiale molto resistente, già integrato nella fotocamera, che fa da lente per lo scanner biometrico. Proprio il pulsante fisico, dal quale scompare il quadratino interno simbolo, da sempre, di Apple, è attorniato adesso da un anello argentato che integra l’antenna NFC necessaria per la lettura delle impronte.

 iphone5s-touch-id

Grazie a Touch ID, ed alla lettura delle impronte digitali, sarà possibile sbloccare l’iPhone con il semplice tocco del dito, ma non solo. Il sensore permetterà anche di scaricare le app dall’AppStore così come brani e libri da iTunes Store e iBookstore senza necessità di inserire il codice: un metodo certamente più sicuro di quanto visto fin ora.

Alla prima accensione il Touch ID chiederà di poggiare il dito per riconoscerne l’impronta e, man mano che l’operazione verrà compiuta, l’autenticazione sarà sempre più accurata e veloce.

via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: