Un nuovo rumor in arrivo da Taiwan suggerisce che Apple è già al lavoro sui display della seconda generazione di iPad mini. Per l’attuale generazione si sono utilizzati pannelli di LG Display ed AU Optronics ed Apple sta pensando di aggiungere una terza compagnia al team, la Shenzhen Century Science & Technology (SCST) e starebbe anche valutando di munire il piccolo tablet di display Retina.

ipad-mini-pc


I nuovi display, basati sulla tecnologia One Glass Solution (OGS) sarebbero già stati spediti all’azienda di Cupertino per il test e per valutarne l’utilizzo su iPad mini.

Il giornale China Times, menziona la tecnologia OGS come una soluzione più matura di quella in-cell disponibile su iPhone 5 offrendo vantaggi estremamente competitivi. La relazione aggiunge che Apple aggiornerà la risoluzione 1024 x 768 per display Retina mantenendo le dimensioni di 7,9 pollici in diagonale.

La tecnologia OGS offre un notevole risparmio economico rispetto ai formati G / G dei display touch, pur non cambiando il processo LCD dei pannelli. Tuttavia bisogna affrontare alcuni problemi di basso rendimento utilizzando un’attrezzatura molto costosa ed il passaggio al processo di laminazione pieno.

Per questo motivo Foxconns starebbe investendo molto sulla fabbrica di pannelli SCST, sua controllata, e sulla tecnologia di produzione. DisplaySearch prevede, inoltre, che le spedizioni di iPad mini da 7.9 pollici e del suo successore raggiungeranno i 50 milioni di unità superando abbondantemente quelle di iPad da 9.7 pollici.

Per il prossimo iPhone 6 sembra invece che Apple voglia utilizzare la tecnologia Touch-On-Display di Chimei Innolux che promette di risolvere i problemi relativi alla lenta risposta dei pannelli del device dovuti alla tecnologia in-cell.

Si tratta ovviamente di rumors e non possiamo ancora prevedere con certezza il momento in cui sia iPad mini seconda generazione che il prossimo iPhone verranno rilasciato. Vi terremo aggiornati.

VIA


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: