Nuovi problemi legali in vista per Apple: questa volta siamo in Brasile, e il device incriminato è l’iPad 4. Stando a quanto sostenuto dall’accusa, Cupertino avrebbe compiuto, tramite il lancio della quarta generazione di iPad, una pratica commerciale scorretta: la commercializzazione del nuovo tablet avrebbe infatti comportato una “obsolescenza pianificata” del precedente device, divenendo vecchio prima del tempo.

 ipad-4-obsoleto


In quel dell’America del Sud devono averla presa veramente a male la notizia dell’uscita del nuovo iPad nell’ottobre scorso, tanto da creare una class action contro Apple chiedendo la sostituzione dell’iPad 3 con l’ultimo tablet, ed il rimborso del 50% del prezzo.

A farsi portavoce di quanti si considerano lesi dal comportamento di Cupertino è stato l’Institute of Politics and Law Software, il quale ha accusato l’azienda di pratica commerciale scorretta e pubblicità ingannevole. Secondo l’accusa, infatti, Apple non avrebbe correttamente pubblicizzato il tablet, omettendo di rendere noto il passaggio dalla terza alla quarta generazione di iPad, così che molti degli acquirenti si sono trovati ad aver comprato, senza saperlo, un dispositivo in realtà vecchio.

Secondo L’istituto in pratica, deviando il normale ciclo annuale di prodotti, Apple avrebbe messo in commercio un device che molto presto sarebbe divenuto vecchio, a fronte di un nuovo tablet con poche migliorie in più lanciato poco dopo.

via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: