Dopo che General Motors ha annunciato a novembre che sarebbe stata la prima ad inserire sulle proprie autovetture Siri Eyes Free, anche Hyundai Motor Company ha confermato che la stessa caratteristica sarà presentata sui prossimi veicoli della casa.

siri eyes free


In occasione del CES 2013 (Consumer Eletronic Show) in svolgimento a Las Vegas, Hyundai ha annunciato che sulle prossime autovetture sarà presente anche la connessione con Siri, senza tuttavia specificare quali saranno i modelli come invece aveva affermato General Motors con le nuove Chevy Sonic e Spark.

Per ridurre ulteriormente la distrazione, Siri  utilizza le funzioni di vivavoce attraverso una modalità Eyes Free che consente agli automobilisti di interagire col proprio iPhone usando nulla in più che la propria voce mentre si mantiene lo schermo del dispositivo illuminato. Hyundai implementerà ulteriormente le funzioni offerte da Siri fornendo anche un servizio di navigazione turn-by-turn senza utilizzare le mani.

Apple ha annunciato la funzione Eyes Free nel corso della presentazione di iOS 6 al WWDC 2012, descrivendolo come un sistema per consentire ai conducenti di interagire con i propri iPhone, iPod o iPad usando comandi linguistici; siccome non è necessario usare le dita per dare input al device, questa funzione aumenta la sicurezza nelle operazioni che troppo spesso distraggono gli utenti della strada.

Un ingegnere “Car and Driver” ha rivelato che Apple ha sviluppato un software estremamente raffinato facendo in modo che Siri possa rapportasi alla voce degli utenti senza lasciarsi distrarre da rumori di fondo (tra cui vento, rumori della strada e del motore) comprendendo i comandi in maniera chiara, rapida e precisa.

La società di Cupertino ha annunciato che saranno molti i produttori di automobili ad integrare Siri Eyes Free nei propri veicoli: oltre a General Motors e Hyundai ci saranno Audi, BMW, Toyota, Honda, Land Rover, BMW, Mercedes-Benz, Jaguar e Chrysler.

 

VIA

 


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: