La societá giapponese Sumitono Electric immetterà presto in commercio un’invenzione da tempo attesa da tutti gli utenti Mac: i cavi ottici Thunderbolt, che andranno a sostituire quelli attuali realizzati in rame.

Cavo ottico thunderbolt


Da diverso tempo si parlava della realizzazione di cavi ottici per la tecnologia Thunderbolt, ma a quanto pare solamente adesso l’azienda Sumitono ha ricevuto l’autorizzazione necessaria da parte di Intel per la produzione di questi particolari cavi.

Ciò che cambia rispetto i cavetti attualmente in commercio è il materiale di realizzazione, prima costituito da rame ed adesso realizzato in fibra ottica. In particolare, il cambio della tecnologia, consentirá di realizzare adesso cavi di lunghezze che superano quelli in commercio: si parla infatti di un’estensione di addirittura 30 mestri contro gli attuali 3.

I canali di trasmissione rimarranno due da 10 Gbps ciascuno, ed il diametro esterno del cavo si attesterà sempra a 4,2 mm; quello che però dovrebbe variare adesso, con i cavi ottici Thunderbolt, è la velocità di trasmissione dati e la qualitá della stessa, che dovrebbe essere ora esente da disturbi ed interferenze.

Lato negativo dei cavi ottici Thunderbolt è però che gli stessi non consentono di alimentare i dispositivi cui vengono collegati, e dunque per permetterne un utilizzo prolungato sarà necessario che le periferiche esterne siano capaci di alimentarsi da sole.

La Sumitono immetterà in commercio i cavi di fibra giá nei prossimi mesi, ed il loro prezzo dovrebbe essere leggermente più alto di quelli al momento disponibili.

 

via


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: