Risolti i problemi di rendimento, il produttore taiwanese di display AU Optronics (AUO) avrebbe considerevolmente aumentato la produzione di schermi per iPad mini: Apple confida nelle capacità dell’azienda di sostenere spedizioni per circa 3 milioni di display in vista dei dieci milioni di mini tablet che avrebbe intenzione di produrre.


Gli schermi dovrebbero uscire dagli stabilimenti di assemblaggio verso fine mese, facendoci sperare che Apple avrà un ampio rifornimento di pezzi a sua disposizione per produrre abbastanza iPad mini per la presentazione del 23 Ottobre. In pratica il mini tablet potrebbe essere disponibile già appena dopo il keynote oppure circa dopo una o due settimane.

Un rapporto del China Economic News Service, conferma che  AUO ha risolto gli iniziali disagi nel soddisfare i requisiti proposti da Apple, passando da una richiesta di 2.2 milioni di pezzi a circa 3 milioni di componenti con consegna programmata a metà ottobre.

AUO è il secondo maggiore produttore di display sottili in Taiwan, e il suo inserimento nella catena di fornitori dell’azienda di Cupertino confermerebbe l’ampliamento della catena di fornitura, per svincolarsi sia dalla rivale Samsung che dalle aziende (come Foxconn) che hanno sempre avuto il monopolio della produzione di componenti Apple.

Solo con il lancio ufficiale di iPad mini potremmo vedere e toccare con mano il livello dei componenti utilizzati sui prossimi dispositivi della mela.

VIA

 


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: