Il Wall Street Journal riporta che una corte di tre giudici in un tribunale sudcoreano ha preso una decisione, in una causa che vede contrapporsi le acerrime nemiche Apple e Samsung, che va sia contro Apple e che contro Samsung, affermando che le due società hanno violato entrambe i brevetti della società concorrente. La corte ha valutato multe e danni contro entrambi i produttori di smartphone, e ha imposto ad Apple di pagare circa $ 17.650 a Samsung per ciascuno dei due brevetti violati cessando anche le vendite di iPhone 4 e iPad 2 in Corea del Sud, mentre Samsung deve pagare circa $ 22.000 a Apple e deve smettere di vendere l’ormai vecchio Samsung Galaxy S, il Galaxy SII e il Galaxy Nexus, stessa sorte per il tablet Galaxy Tab da 7 pollici e da 10.1 pollici .


La causa è stata intentata da Samsung con Apple che a contro accusato l’azienda Coreani. La causa si basa sui medesimi brevetti di quella attualmente in corso presso la Corte Distrettuale degli Stati Uniti in cui Apple sostiene che Samsung ha violato dei suoi brevetti mentre il colosso Coreano sostiene che Apple deve risarcirgli i costi di licenza per l’utilizzo della tecnologia 3G coperta da suoi brevetti. La cosa interessante è che il giudice ha dichiarato che gli smartphone di Apple Samsung sono abbastanza dissimili e che non ci sarebbe “alcuna possibilità” per i consumatori a confondere i prodotti delle due società


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: