Finalmente ci siamo: entro pochi giorni Apple firmerà un contratto con la Universal Music per la licenza su molteplici brani musicali. Ciò vuol dire che, per chi non lo sapesse, manca davvero pochissimo tempo perchè Cupertino lanci iRadio, il nuovo servizio di musica in streaming per i suoi device mobile e computer fissi.

 iRadio-Apple


Se ne era già parlato poco tempo fa a proposito dei rumors che volevano entro breve la chiusura delle trattative tra Apple ed alcune case discografiche per l’acquisto delle licenze per brani musicali, così da lanciare il servizio iRadio entro l’estate. Adesso, pare che le cose si stiano muovendo sul serio e, come riporta The Verge, in pochi giorni sarà siglato l’accordo tra Apple e Universal Music, a seguire dovrebbe chiudersi anche il contratto con Warner Music, mentre, la major con la quale al momento Cupertino è ancora in trattativa pare essere Sony Music.

L’accordo trovato con la Universal, in particolare, prevede il pagamento di royalties pari a quelle sborsate da Pandora, ossia 0,06$ per 100 brani musicali. Inoltre, riporta la fonte, visto la grandissima diffusione di iTunes, il servizio sarà una sicura minaccia proprio per Pandora.

In particolare, ciò che si attende da iRadio, è che sarà integrato con iTunes, e permetterà di ascoltare canzoni in streaming gratuitamente tramite la visualizzazione di annunci pubblicitari, nonché di fermare e riavviare il brano. Immancabile, poi, la possibilità di comprare il pezzo direttamente su iTunes.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: