Durante il keynote del WWDC la scorsa settimana, il CEO Tim Cook aveva annunciato il progetto di Apple di aprire l’App Store a 32 nuovi paesi entro questo mese.


La promessa è stata mantenuta dalla società che ieri ha annunciato i 32 nuovi territori in cui App Store sarà presente, raggiungendo la cifra di 155 paesi in totale. L’annuncio è avvenuto attraverso una e-mail inviata agli sviluppatori di iOS e Mac nella giornata di ieri.

E’ arrivato oggi invece l’elenco completo dei nuovi paesi, che ricomprende territori di Africa, Europa e della zona Asiatica del Pacifico:

  • Albania
  • Benin
  • Bhutan
  • Burkina Faso
  • Cambogia
  • Capo Verde
  • Chad
  • Congo
  • Fiji
  • Gambia
  • Guinea-Bissau
  • Kirghizistan
  • Laos
  • Liberia
  • Malawi
  • Mauritania
  • Micronesia
  • Mongolia
  • Mozambico
  • Namibia
  • Nepal
  • Palau
  • Papua Nuova Guinea
  • Sao Tome e Principe
  • Seychelles
  • Sierra Leone
  • Isole Salomone
  • Swaziland
  • Tagikistan
  • Turkmenistan
  • Ucraina
  • Zimbabwe

Apple si espande quindi in nuovi territori rendendo possibile l’accesso ad utenti di nuove regioni mondiali.

Tuttavia gli sviluppatori dovranno accettare i termini del servizio per le applicazioni Mac ed iOS prima di poter mettere in vendita le loro app sul portale in queste nuove regioni.

Saranno quindi necessari alcuni giorni prima che le applicazioni più popolari possano vedere la luce sull’ App Store dei nuovi paesi recentemente aggiunti.


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: