E’ di qualche giorno fa la notizia che Microsoft avrebbe contattato HTC per proporre all’azienda di equipaggiare i device Android con il proprio sistema operativo Windows Phone. Non è ben chiaro se l’azienda di Redmond intenda proporre telefoni dual-boot capaci di gestire entrambi i sistemi operativi, oppure suggerire che sul mercato arrivino dispositivi uguali in due varianti (una Windows Phone ed una Android). Tuttavia, come pronosticato, la richiesta sarebbe stata rivolta anche ad altri produttori.

Samsung-Galaxy-Tab-2014-edition-my-render


Secondo il russo Eldar Murtazin, la richiesta di Microsoft sarebbe stata estesa a due grandi produttore come Huawei e Samsung, in special modo al colosso della telefonia coreano i cui device raccolgono grandi successivi sul mercato.

Microsoft offrirebbe non solo il proprio sistema operativo Windows Phone per gli smartphone, ma anche Windows RT da equipaggiare sui tablet. Ultimo, ma non meno importante, tutto questo sarebbe offerto senza spese per i produttori e senza alcun costi aggiuntivi per i necessari adattamenti.

Murtazin fu anche il primo a dare la notizia che Microsoft avrebbe intenzione di fondere Windows Phone e Windows RT nella prossima edizione Windows 9 del suo sistema operativo, che si allontanerà dall’esperienza precedente creando un’interfaccia utente completamente ridisegnata.

Un esempio di come potrebbe funzionare il sistema dual-boot, lo offrirebbe la presunta edizione 2014 del tablet Samsung Galaxy Tab, con a bordo sia Android che Windows Phone, equipaggiato con display da 12 pollici, sottile e leggero.

Se le informazioni riguardo la volontà di Microsoft di optare per dispositivi dual-boot Android/Windows Phone si rivelassero esatte, gli sviluppi nel mercato della telefonia sarebbero sicuramente imprevedibili.

VIA


Per ulteriori novità rimani sintonizzato su Facebook, Twitter o Google+: